Lun-Ven 8-19.30

Sab 8-13

Viale Ippocrate 28

00161 Roma

+39.06.69365567

info@calzinimmobiliare.com

È meglio comprare una casa già ristrutturata o una casa da ristrutturare?

È meglio comprare una casa già ristrutturata o una casa da ristrutturare?

Ecco un dubbio che affligge molti dei nostri clienti e che può, in un certo senso, essere considerato come la domanda da un milione di euro. Non esiste una risposta valida per tutti, perché entrambe le soluzioni hanno pro e contro che è utile considerare prima di prendere una decisione definitiva. A parte il budget sono infatti molti gli aspetti di cui occorre tenere conto. Cercheremo di illustrarli schematicamente qui di seguito, compatibilmente con i limiti di spazio. Vi ricordiamo che siamo in ogni momento a vostra disposizione per approfondire di persona questo ed altri argomenti di vostro interesse. 

Acquisto di una casa da ristrutturare

Normalmente reperibili sul mercato a prezzo ribassato, gli immobili che necessitano di lavori di ristrutturazione possono celare molte insidie. In fase di contrattazione (quindi ben prima che la compravendita sia ufficializzata) occorre farsi un’idea chiara del tipo di intervento necessario e della spesa ad esso correlata. Il motivo di tanta cautela è il rischio di inciampare in errori di valutazione che peseranno sul bilancio in misura rovinosa e quando sarà ormai troppo tardi per tornare indietro. 
Di per sé il risparmio che si percepisce immediatamente confrontando il prezzo di vendita della proprietà da ristrutturare con il nuovo non è garanzia di buon affare. In queste circostanze il mediatore immobiliare rappresenta una figura cardine, indispensabile per incoraggiare nei futuri proprietari tutte le opportune riflessioni e anche per consigliare i tecnici ai quali affidare l’esecuzione della perizia e dei preventivi. 
La somma che si ottiene dal costo per l’acquisto e dalle spese per la ristrutturazione deve potersi considerare vantaggiosa rispetto qualunque altra opzione sul tavolo. Ma, come anticipato, non è tutta una questione di budget. La ristrutturazione non è adatta a chi ha fretta di trasferirsi e nemmeno a chi, per impostazione caratteriale o per “contingenza di vita”, vuole tenersi alla larga dalle incognite. 
Se non sentite di appartenere a queste categorie e siete alla ricerca del massimo grado di personalizzazione, se avete valutato tutte le alternative e la faccenda è economicamente conveniente allora acquistare un immobile da ristrutturare può rivelarsi la scelta migliore della vostra vita. Potete, infatti, valutare l’acquisto di un appartamento d’epoca, il cui fascino è difficilmente riproducibile partendo dal nuovo. E, anche se non si tratta di una proprietà di pregio storico, bisogna considerare che le costruzioni precedenti agli anni ’60 dispongono comunque di stanze più ampie, spazi aggiuntivi (ingressi, armadi, rispostigli) e soffitti più alti rispetto agli immobili moderni.
La ciliegina sulla torta è costituita dalle detrazioni fiscali (ecobonus, sismabonus, IVA agevolata, bonus arredi…), il cui scopo è proprio quello di incoraggiare il recupero dell’esistente.

Acquisto di una casa già ristrutturata

È la soluzione ideale per chi ha fretta di trasferirsi e non desidera impantanarsi in periodi di transizione caratterizzati da disagi, incertezze, spese e decisioni da prendere. Il chiavi in mano è quindi la via più comoda e battuta, pur comportando la necessità di prendere ciò che si trova rimandando al futuro lo sfizio di fare cambiamenti sulla base del proprio gusto estetico e pratico. 
Se acquistate una proprietà che recente costruzione avrete anche il vantaggio dell’efficienza energetica e la possibilità di godere di soluzioni architettoniche e tecnologiche più moderne. La casa in costruzione, invece (ovvero il nuovo che, allo stato attuale, sussiste solo sulla “carta”), vi permette di risparmiare e personalizzare allo stesso tempo, realizzando un equilibrio che accontenta diverse esigenze ma che sottintende anche tempi di realizzazione significativi. 

img

Luigi Calzini

Agente Immobiliare , quasi 20 anni nel settore. Ho iniziato a fare questo lavoro dopo aver subito un torto da un’agenzia di un noto marchio in franchising, cosa che mi aiuta a fare questo lavoro mettendomi , in ogni trattativa, nei panni del cliente. Un creativo appassionato di marketing nel campo immobiliare. Amo la musica. Padre di Daniele. Innamorato di Debora.

Post correlati

Devi ristrutturare per vendere? Ecco come ottenere il miglior ritorno sull’investimento

Non è sempre utile prestare orecchio alle voci di corridoio: anche se quella coppia di amici...

Continua a leggere
Luigi Calzini
di Luigi Calzini

Le app per vendere e comprare casa funzionano davvero?

Negli ultimi anni hanno spopolato sui dispositivi mobili le app di ricerca immobiliare, che si...

Continua a leggere
Luigi Calzini
di Luigi Calzini

3 miti sul prezzo di vendita di casa tua

Quando si tratta di vendere casa tutti i proprietari hanno in mente soltanto una cosa: ottenere il...

Continua a leggere
Luigi Calzini
di Luigi Calzini